Le terapie chirurgiche – Autotrapianto chirurgico

Di 18 Giugno 2012

L’autotrapianto chirurgico è la terapia chirurgica dell’alopecia androgenetica, ormai consolidata da vari decenni, che consiste nell’asportazione di follicoli piliferi dalla zona nucale del paziente e nel loro innesto nelle zone ormai prive di capelli, sfruttando un’ insensibilità genetica dei capelli trapiantati, in quanto privi di recettori per gli androgeni, cioè salvi dall’azione che il testosterone svolge in direzione della miniaturizzazione.

Leggi Tutto

Le principali patologie del capello – Alopecia androgenetica

È chiamata comunemente “calvizie” ed è una condizione cronica, geneticamente determinata, caratterizzata dalla progressiva involuzione in miniaturizzazione dei follicoli piliferi del cuoio capelluto e dei capelli che ne derivano. La causa è dovuta all’effetto combinato della predisposizione genetica e dell’azione degli androgeni sui follicoli piliferi del cuoio capelluto.

Leggi Tutto

Lo stadio Telogen

Lo stadio telogen rappresenta la fase di riposo. Il capello ha finito la sua vita: può essere ancora presente nel follicolo oppure essere già stato espulso. Il follicolo è rudimentale e rimpicciolito. Il periodo telogen, che coinvolge solo il 10% dei capelli, corrisponde ad una specie di letargo del capello, in attesa di riprendere l’attività replicativa. Ovviamente i capelli in telogen, privi di guaine, possono essere facilmente asportati (senza dolore!) se si esercita una trazione anche modesta.

Leggi Tutto

Lo stadio Catagen

Lo stadio catagen è la fase di progressivo arresto delle varie funzioni vitali. Inizia con l’arresto dell’attività replicativa, e in seguito la matrice degenera, le guaine scompaiono; contemporaneamente il capello produce attivamente estrone cortisone e glicogeno, segnali chimici ormonali fondamentali per la crescita del nuovo capello.

Leggi Tutto

Lo stadio Anagen

Lo stadio anagen costituisce la fase di crescita del capello; è suddiviso a sua volta in 6 o 7 sottofasi che iniziano con l’avvio dell’attività di replicazione delle cellule. Il periodo anagen dura in media 2-4 anni nell’uomo e 3-7 anni nella donna. Questo capello, ben ancorato con le sue guaine, può essere asportato solo esercitando una forte trazione.

Leggi Tutto

La videodermatoscopia

La videodermatoscopia è una tecnica non invasiva di esame microscopico “in vivo”, in cui il cuoio capelluto è illuminato da raggi di luce incidenti obliquamente. Per mezzo di un dispositivo ottico di ingrandimento, l’osservatore discerne una proiezione bidimensionale del cuoio capelluto e del capello stesso, evidenziandone eventuali irritazioni, desquamazioni o anomalie strutturali e/o dimensionali del capello. E’ un mezzo molto utile per il medico perché si osservano in maniera dettagliata le caratteristiche del fusto, le sue dimensioni e il suo aspetto, con la possibilità di archiviare l’immagine e confrontarla con le immagini acquisite successivamente.

Leggi Tutto

La documentazione fotografica

Di 13 Giugno 2012

Quando il paziente si reca presso il nostro studio per una visita tricologica, viene creato un vero e proprio “book” fotografico, completo di riprese in precise angolazioni e lati del cuoio capelluto. Questo si propone l’obiettivo di migliorare la qualità della percezione soggettiva delle immagini, nonché di permettere la quantificazione oggettiva di parametri come la sorveglianza del paziente nella sua evoluzione nel tempo, la valutazione dinamica della ricrescita dei capelli in corso di terapia a distanza di intervalli di tempo che spesso non permettono al paziente di ricordare con precisione i cambiamenti avvenuti.

Leggi Tutto

La tricologia oggi

Di 1 Gennaio 2011

Quello dei capelli è sicuramente un mondo interessante e complesso, pieno di patologie più o meno gravi, di falsi miti e credenze popolari, di figure professionali qualificate ma anche di fantomatici curatori e centri di ricerca. In questo dèdalo di informazioni e personaggi, chi ha problemi di capelli ha grande difficoltà a trovare chiarezza e serietà.

Leggi Tutto